Settore dell’informazione a rischio: le richieste dell’Asu alla Regione
L'Ussi Umbria si associa alla mobilitazione del sindacato regionale dei giornalisti dopo il grido d'aiuto venuto da Terni

A rischio la sopravvivenza del settore dell’informazione in Umbria. L’Asu porterà alla presidente Tesei il grido d’aiuto dei colleghi venuto da Terni con due richieste: finanziare la legge regionale e attivare la task force per le crisi d’impresa. L’Ussi Umbria si associa alla presa di posizione dell’Assostampa.

Ussi: “Pronti alla sinergia con la neo sottosegretaria Vezzali”
L'Unione stampa sportiva italiana sulla delega allo sport assegnata dal governo Draghi all'ex campionessa di fioretto

L’Unione Stampa Sportiva Italiana auspica che “la competenza della nuova sottosegretaria con delega allo sport Valentina Vezzali, che aggiunge alla conoscenza del settore una esperienza politica utile per le complesse dinamiche del mondo istituzionale, possa consentire sinergia e sintesi propositiva”.

Minacce di morte a responsabile Messaggero Terni: la solidarietà dell’Ussi Umbria
Il gruppo insieme all'Assostampaumbra vicino alla collega Vanna Ugolini per il "tentativo di comprimere la libertà di stampa"

L’Ussi Umbria si unisce ai colleghi dell’Associazione Stampa Umbra nel manifestare “piena solidarietà alla redazione del Messaggero Terni e alla sua responsabile Vanna Ugolini, fatti oggetto di minacce, anche di morte, a causa di un articolo di cronaca relativo al decesso di un giovane.

Nuova TeleTerni trasferita a Bastia Umbria: Asu in campo a tutela dei colleghi
Dal primo gennaio 2021 operativa la decisione dell'editore "assunta nel disprezzo delle relazioni sindacali e lavoratori"

Dal primo gennaio 2021 la Nuova Teleterni è stata trasferita a Bastia Umbra. L’Associazione Stampa Umbra denuncia l’ennesima iniziativa dell’editore dell’emittente assunta nel disprezzo delle relazioni sindacali e dei lavoratori, oltre che del territorio di cui la televisione è espressione.

Licenziamenti Nuova Umbria + Trt: Asu chiede un confronto all’editore
Comunicato del sindacato: "Sospendere ogni azione che possa incidere sull’occupazione dei giornalisti e sul futuro dell’emittente"

“L’Associazione Stampa Umbra diffida l’editore di Nuova Umbria+ Trt dal procedere alla spoliazione dell’emittente televisiva, sia in termini di professionalità che di prospettive produttive, in spregio alle più elementari norme che regolano il settore, i contratti e le relazioni sindacali.